La Biologia Evoluzionistica ha un ruolo fondamentale nella comprensione di quanto sta accadendo nel mondo e nel guidare le scelte future. Tale ruolo sarà affrontato in una serie di cinque incontri che spazieranno dalla salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica al contrasto dell’analfabetismo scientifico e della proliferazione di “fake-news”. 


3. Darwin e la storia

Venerdì 21 gennaio 2022, ore 17

Host: Marco Ciardi

Foto: Simona Corneti

Marco Ciardi
1836-1859: Darwin e il “mistero dei misteri”

“Durante il mio periodo d’imbarco sulla regia nave Beagle, in qualità di naturalista, fui molto colpito da alcuni fatti relativi alla distribuzione degli esseri viventi nell’America meridionale, e ai rapporti geologici fra gli abitanti attuali nell’America meridionale, e ai rapporti geologici fra gli abitanti attuali e quelli estinti di quel continente. Come si vedrà negli ultimi capitoli di questo libro, tali fatti sembravano portare un po’ di luce sull’origine delle specie, questo mistero dei misteri, come è stato chiamato da uno dei nostri maggiori filosofi”. Così Charles Darwin apriva l’introduzione del suo capolavoro del 1859. Ma chi era il filosofo a cui si riferiva Darwin?

Alessandro Ottaviani
Dal Bathybius haeckelii all’evoluzione a rovescio

“Nel corso del nostro intervento faremo qualche considerazione sui fenomeni di “rigetto” della teoria darwiniana, fra improbabili albe del mondo organico e auspicati tramonti d’occidente”.

Lorenzo Montemagno Ciseri
Mostruose evoluzioni umane

“C’è una sottile linea rossa che lega l’evoluzionismo alla teratologia (la scienza dei mostri), dalle raccolte di mostri cinquecentesche di Ulisse Aldrovandi agli “hopeful monsters” di Richard Goldschmidt. Una storia che riserva alle scimmie antropomorfe e all’uomo, tra le tante specie in essa coinvolte e spesso protagoniste, una posizione davvero invidiabile e, diremmo, in qualche modo paradigmatica”

Marco Ciardi è professore ordinario di Storia della scienza presso l’Università di Firenze. Fra i suoi ultimi libri: Breve storia delle pseudoscienze e (con Antonella Gasperini) Il pianoforte di Einstein: Vite e storie in bilico tra Firenze, Europa e America, entrambi pubblicati nel 2021 per la casa editrice Hoepli.

Alessandro Ottaviani insegna Storia della scienza presso l’Università di Cagliari. Si occupa prevalentemente dei rapporti fra storia naturale ed antiquaria in età moderna e di storia della biologia nel Novecento; fra le sue pubblicazioni: Stephen Jay Gould (Ediesse, 2012), Stanze sul tempo. Sei variazioni fra rovine, fossili e vulcani (Edizioni di storia e letteratura, 2017), Evoluzionismo e creazionismo: il dibattito dopo Darwin (Carocci, 2017).

Lorenzo Montemagno Ciseri è docente nella scuola secondaria superiore e dottore di ricerca in Storia della scienza. Autore di numerose pubblicazioni a tema teratologico, ha pubblicato per Carocci i saggi Mostri: la storia e le storie (2018) e Cerbero e gli altri. I mostri nella Divina Commedia (2021).

Link Zoom

4. Homo sapiens: evoluzione, futuro e responsabilità

Mercoledì 23 Febbraio 2022, ore 18

Host: Maria Giovanna Belcastro

5. Evoluzione e malattie: verso una collaborazione fattiva tra biologia evoluzionistica e ricerca biomedica

Venerdì 18 Marzo 2022, ore 18

Host: Marco Sazzini


Eventi Passati

1. Cambiamenti Climatici e Biodiversità

Venerdì 22 ottobre 2021, ore 17

Host: Fabrizio Ghiselli

Presentazione:

Quali sono gli effetti del cambiamento climatico e che impatto hanno sulla biodiversità? Quali sono le conseguenze sulla distribuzione spaziale e temporale degli organismi? Ci sono stati moltissimi cambiamenti climatici nel corso della storia della Terra, perché preoccuparci di quello in atto? Qual è l’impatto antropico sul clima? Com’è cambiato il rapporto uomo-ambiente nel corso dell’evoluzione umana? Quali sono le possibili soluzioni alla crisi ambientale?

Il cambiamento climatico ed i suoi effetti a breve e lungo termine presentati e discussi da tre esperti in discipline diverse (Zoologia, Antropologia ed Ingegneria delle Materie Prime), per un approccio trasversale ed integrato ad un problema globale.

Programma:

Andrea Luchetti
CAMBIAMENTI CLIMATICI E MIGRAZIONI

Maria Giovanna Belcastro
NON SIAMO STATI SEMPRE COSÌ…

Alessandra Bonoli
CAMBIAMENTO CLIMATICO E CRISI AMBIENTALE, QUALI SOLUZIONI?

2. Scuola ed Evoluzione: la Formazione in Biologia Evoluzionistica

Venerdì 26 novembre, ore 17

Host: Andrea Luchetti

Programma:

L’evoluzione viene frequentemente descritta come una non meglio definita legge della giungla in cui il più agguerrito sopravvive. Ovviamente così non è, ed occorre individuare dei percorsi che portino a comprendere e apprezzare i meccanismi ed i processi evolutivi in un contesto più ampio. La cosa può non essere semplice, ma in realtà tutti possiamo riconoscerli e cominciare a comprenderli anche disegnando, in classe, in aula, a casa. Gli stessi metodi didattici si sono “evoluti” e, partendo da approcci nati spesso oltralpe o oltreoceano, si sono ‘adattati’ al contesto ecologico della scuola italiana. In questo incontro di “L’Evoluzione in Scena” parleremo della didattica dell’evoluzionismo per discutere di nuovi approcci e vecchie debolezze.

Lino Ometto
GIOCARE ALL’EVOLUZIONE

Federico Plazzi
EVOLUZIONE E BIODIVERSITÀ…. A PROVA DI DIDATTICA!

Lucia Balduzzi
L’EVOLUZIONE DELLE DIDATTICHE ATTIVE

Link Zoom

ParliamoneOra

ParliamoneOra

Siamo studiosi e ricercatori dell’Università di Bologna accomunati dalla convinzione che una società colta sia meglio equipaggiata per affrontare i problemi di un mondo in rapidissima trasformazione.

Recommended Articles