L’evoluzione della Tavola Periodica

Il 2019 è stato proclamato dalle Nazioni Unite Anno Internazionale della Tavola Periodica per celebrare il centocinquantesimo “compleanno” di questo speciale documento che in una pagina riassume i fondamenti della Chimica. Perché questo documento che ordina gli elementi chimici è così importante? E ancora, cosa sono gli elementi chimici? Dove si trovano? Sono tutti ugualmente presenti? A cosa servono? Il concetto di periodicità è ancora valido? I relatori di questo ciclo di conferenze risponderanno a queste e ad altre domande che sono di interesse non solo per chi è direttamente coinvolto nella scienza, ma anche per i docenti di scuola, per gli studenti e per il cittadino comune.

Primo incontro (seconda metà di novembre 2022)
La Tavola Periodica: scienza e non solo (M. Venturi)
Quando è nata veramente la Tavola Periodica e chi ha contribuito a riempire le sue caselle? (M.Ciardi/M. Venturi)

Secondo incontro (seconda metà di gennaio 2023)
Elemento: un concetto multiforme (E. Ghibaudi)
Come si sono formati gli elementi? (F. Fusi Pecci)

Terzo incontro (seconda metà di febbraio 2023)
La Tavola Periodica: nonostante i suoi anni ha ancora tanto da insegnarci (N. Armaroli)
Il concetto di periodicità: chimica e fisica a confronto (L. Prodi e M. Spurio)

Quanto incontro (seconda metà di marzo 2023)
La Tavola Periodica a scuola (C. Fiorentini, E. Aquilini, M. Venturi)

Evento satellite (seconda metà di aprile 2023)
Le “evoluzioni” a confronto (biologia, chimica, astronomia/fisica, evoluzione sociale, …)

A parte l’evento satellite, per quanto riguarda i quattro incontri la maggior parte dei relatori ha già dato la disponibilità

N.B. Se fosse possibile gli incontri potrebbero essere fatti in modalità blended (un certo numero di persone presenti in aula e altri collegati in remoto)

ParliamoneOra

ParliamoneOra

Siamo studiosi e ricercatori dell’Università di Bologna accomunati dalla convinzione che una società colta sia meglio equipaggiata per affrontare i problemi di un mondo in rapidissima trasformazione.

Recommended Articles