Blog

Un messaggio di fine anno per gli auguri e per un aggiornamento sulle varie attività.
A gennaio prenderanno il via, simultaneamente, le attività organizzate con noi da 1)  CROSSING EUROPE sui temi “Democrazia e legalità” e “Cambiamenti climatici”, 2) dall’Istituto Salvemini, 3) dalla rete delle biblioteche dell’Emilia Romagna
Troverete tutti gli appuntamenti calendarizzati fin qui alla pagina appuntamentiInformate ParliamoneOra se c’è qualche omissione.

  • Sempre a gennaio inizierà la collaborazione con TeleRomagna. Saremo presenti in due “format”: 1) registrazioni brevi (20-25 minuti) a due voci sui temi per i quali molti di voi hanno già dato disponibilità e 2) veri e propri “talk show” con la partecipazione di sei-otto ospiti con dibattito e moderatori in seno alla trasmissione “PingPong” (che pare raggiunga  400.000 spettatori)
  • Proseguono gli “aperitivi con la Scienza” organizzati da Barbara Zambelli (si veda la pagina appuntamenti)
  • Ça va sans dire che siete tutte/i invitate/i a prendere iniziative coerenti con il manifesto di ParliamoneOra e a mettere a disposizione le vostre competenze per i temi già presentati o per nuovi temi.  Sono in previsione  attività in collaborazione con i Comuni di San Lazzaro di Savena e di Zola Predosa
  • Lo statuto della associazione è pronto, lo depositeremo a gennaio, non appena effettuate le ultime verifiche. Seguirà la convocazione della prima assemblea. E’ sempre possibile invitare colleghe e colleghi a entrare in PO in questa fase di varo della associazione. Attualmente siamo 222.
  • Per il logo, dopo molte consultazioni, ci siamo orientati sul “logo con la nuvoletta” ma con colori  UniBo … le voilà

    Buon Natale e buon 2020 a tutte e tutti. Ci aspetta molto lavoro.

Breve resoconto degli incontri condotti nelle scuole Archimede (San Giovanni in Persiceto) e Salvemini (Casalecchio di Reno)

Il 3 febbraio 2020, nell’ambito dell’iniziativa “Parliamone Ora”, sono stati condotti tre interventi di informazione/sensibilizzazione -sui temi delle dipendenze e delle nuove sostanze psicoattive-rivolti a studenti di scuola secondaria di secondo grado. (articolo di Luca Ferrari, Roberto Mandriolie Laura Mercolini)

Vaccini tanto rumore ma non per nulla

Vaccini: tanto rumore, ma non per nulla

Dopo tanto discutere, dopo il lungo braccio di ferro seguito all’applicazione della legge 119 del 31/07/2017, è iniziato l’anno scolastico 2019/20, che vede la prima concreta applicazione di quanto previsto dalla norma rispetto ai bambini non in regola con le vaccinazioni obbligatorie. (articolo di Patrizia Selleri)

migranti e mediterraneo - ParliamoneOra

Migrazioni e Mediterraneo: confine liquido e mediatico

Migliaia di uomini e donne provenienti da tutta l’Africa e parte dell’Asia lasciano tutto alle spalle e attendono il momento propizio per attraversare il Mediterraneo. Lungo le coste tra Senegal, Libia e Turchia donne e uomini restano sospesi tra il desiderio di partire e la nostalgia di casa. Eppure non desistono.

The Conversation

The Conversation è una piattaforma editoriale dove vengono pubblicati quotidianamente brevi articoli a firma di docenti e ricercatori appartenenti alle Università consorziate incentrati sull’attualità politica, economica e sociale e su recenti risultati della ricerca scientifica e tecnologica... (articolo di Alessandra Sansavini)

Europa da buttare, ParliamoneOra

Europa da buttare?

Lunedì 29 presso la Sala Biagi del Quartiere Santo Stefano si è tenuto il primo incontro di ParliamoneOra intitolato “Europa da buttare? Parliamone senza Fake News” con il contributo di Michele Chiaruzzi, Giuliana Laschi, Dario Braga come promotore di ParliamoneOra. L’incontro, molto partecipato, è stato preceduto dai saluti istituzionali di Marco Lombardo, Assessore alle Politiche Europee del Comune di Bologna... (articolo di Giuliana Laschi, Michele Chiaruzzi, Dario Braga)

Parliamo di Europa

Incontro in occasione della festa dell’Europa, dei 30 anni della caduta del muro di Berlino e dei 20 anni del Punto Europa di Forlì, aperto a tutti i cittadini... (articolo di Giulia Laschi)

Chiamare le cose con il proprio nome, PalriamoneOra

Chiamare le cose con il proprio nome

I fatti di cronaca lasciano il tempo che trovano, ma possono essere l’occasione di uno spunto per ragionare a un livello più alto delle notizie che riportano. Il mondo sta già iniziando a dimenticare le oltre trecento vittime, fra cui molti bambini, dello Sri Lanka... (articolo di Lea Quarzola)

Lavarsi le mani 5 maggio ParliamoneOra

Lavarsi le mani (ovvero il 5 maggio)

Si, credo che la prima idea che questa data ci riporta alla mente sia la poesia del Manzoni scritta per la morte di Napoleone nel 1821….e da allora ne son passati di anni! E, almeno per me, anche da quando a scuola ce l’hanno fatta studiare. Ma oggi il 5 maggio ha anche un altro significato, completamente differente... (articolo di Vittorio Sambri)

ParliamoneOra. Un cortile nel quale scendere

Intendo ParliamoneOra come un cortile nel quale scendere (indubbiamente mi condiziona la formula d’altri tempi: scendo in cortile a giocare, a vedere gli amici, per stare con altri, esperienza lontana chi per fare tutto ciò accende un computer) o comunque andare per informarsi, per parlare con persone che qualcosa sanno, che hanno studiato per capire come si fa a informare correttamente... (articolo di Giuseppina Muzzarelli)

L’osservatorio della divulgazione

Due sono i sentimenti che colpiscono il ricercatore che legge un articolo di divulgazione scientifica del suo settore sulla stampa generalista: la legittima soddisfazione di vedere il proprio settore di studi raccontato a tutti e la frustrazione di scoprire le inesattezze e le storture che a volte accompagnano questi articoli... (articolo di Matteo Cerri)

ParliamoneOra. Un movimento politico?

E’ un movimento perché nasce dalla presa di coscienza di un gruppo di ricercatori e docenti della necessità di muoversi in una precisa direzione. Andare oltre le aule di lezione, le conferenze e i convegni scientifici. Andare verso una società da cui sono forse rimasti troppo distanti: magari con élitaria consapevolezza di essere altro e di essere diversi rispetto a derive di vario genere... (articolo di Alessandro Iannucci)

Patrimonio culturale e città storica

L’azione culturale e, più specificamente, il Patrimonio Culturale hanno un ruolo chiave nei processi di trasformazione materiale, economica e sociale della città. Il Patrimonio Culturale può essere considerato come dispositivo (driver) che può innervare e alimentare la crescita della città, trasformandola, con attenzione alla innovazione tecnologica, secondo modelli improntati alla valorizzazione e alla sostenibilità... (articolo di Danila Longo)

Pseudo - scienza e Fake News

Ho scritto questo articolo per il Sole 24 Ore poco più di due anni fa, Nel frattempo molte cose sono cambiate e, si direbbe, sono cambiate in peggio. Le azioni singole non bastano più e questa è una delle motivazioni per ParliamoneOra... (articolo di Dario Braga)

Siamo poi così sicuri che (fare) l’università non serve?

Ognuno ha le proprie disgrazie nella vita. Per esempio, dover vivere a Montecarlo fino a 14 anni, poi doverti trasferire in Svizzera, per frequentare un prestigioso collegio, e poi doverti mettere sotto l’ala paterna a imparare il mestiere; il tutto da milionario, dal primo vagito all’esalazione dell’ultimo respiro... (articolo di Lea Querzola)

Aggiornamento n. 4

Vi ringrazio per la partecipazione alla presentazione di ParliamoneOra di ieri – 9/4. E’ stata una ottima partenza in qualità e numerosità della presenza. E’ evidente a tutte e tutti che abbiamo intercettato un bisogno profondo, un bisogno delle nostre coscienze e della nostra professione di docenti. La stampa ha dato di nuovo risalto. Ho ricevuto segnali di interesse anche da altre università. Ho detto che non avevamo alcun “copyright” ed eravamo contenti se l’idea veniva replicata... (articolo di Dario Braga)

Tutto è cominciato così

Domenica 27 Gennaio Ho pensato che dovevo fare qualcosa e smetterla di lamentarmi. Non si può accettare la delegittimazione dello studio e della conoscenza che porta con sé il popolare principio "tutto è vero - basta dirlo o scriverlo"...